TRENTACINQUE

Cantami la ballata del filo conduttore
l'intangibile che attraversa le note
accomuna i sensi e accerchia i punti cardinali
che confonde i colori dell'iride
ricombinandoli infinitamente
è il vincolo
per stringere gli sbalzi e il tremito del tuo presente
che si piega in estraneità

c'è bisogno di una traccia
nella sua scia la voce di adagia e riafferra il sonno

THIRTYFIVE

Sing to me the ballad of the leading thread
the untouchable wich crosses the notes
pools the senses encompass the cardinal points
muddles the colours of the rainbow
reamalgamates them again end again
it's a tie
it tightens the changes and the quivering of your present
bends itself in alienation

the need for e clue is sensed
along this track the voice soothes down giving way to sleep again

CINQUANTAQUATTRO

Per dare corpo al mio pensiero
scelgo un corpo di ballo
potrò farlo danzare
inventargli acrobazie
guardarlo volteggiare sull'aria
costruirgli attrezzi che lo aiutino
a potenziare le sue intuizioni

un corpo atletico con increspature poetiche
che facciano capolino nello spettacolo
dilatandosi in bolle di trasparenza
verso il tumulto trasfigurato degli spettatori

quale coreografo è capace di tanto?

FIFTYFOUR

To give my thought a body
I choose a corps de ballet
I'd have it dance
excogitate acrobatic tricks
see it dancing about on the air
I'd create suitable tools to enable it
strengthen its intuitions

an athletic corps endowed with poetic ripples
hither and thither peepin'n the show
enormously increasin'n bubbles of trasparency
to reach the transfigured tumult of the audience

which coreographer has this very power?

LE DONNE GIOVANI

Le donne giovani
hanno le idee confuse
le donne giovani
hanno troppe anime
e la loro volontà
migra dall'una all'altra chiedendo conferme

Le donne giovani
si ribellano
quel tanto che basta
per non entrare passivamente
nella coscienza del proprio essere
le donne giovani
si ribellano solo per legittima difesa
non possono ancora permettersi
una nobile causa
per cui lottare.

YOUNG WOMEN

Young women
have confused ideas
young women
have too many souls
their self-will
migrates from one to another
demanding assuredness.

Young women
rebel
that minimum
not to cast passively
an inward eye inside their conscience
young women
rebel only for self-defence
they can't yet face
a noble cause
for which to struggle.

TAVOLE

La nostra prima tavola fu una folgorazione
all'insegna dello scintillio
scintillavano sotto i lampadari
gli arredi della cena
e nei nostri occhi
scintillava l'impazienza.

Connessione di sapori
profusioni aromatiche
per le altre che l'hanno seguita...
tavole per festeggiare
tavole di routine
e di emergenza
stasera
stiamo alla tavole della pigrizia
del non ne ho voglia
ingrediente di fondo...
la cautela
progetti vaghi come schiume
in regressione fatale
dallo champagne alla birra.

TABLES

Our first table a dazzlement
all a-glimmer the ruler
below the chandeliers
glittered the rich dinner-settings
in our eyes did play
a glittering impatience.

A concentration of tastes
abundant fragrances
for other which came after...
tables to celebrate
tables for routine
and emergency
tonight
we sit at the table of idleness
of indolence
essential ingredient
prudence
projects as vague as foams
in fatal regression
from champagne to beer.

SCRIVIMI

Scrivimi
mandami una lettera di carta
che dal groppo dei tuoi pensieri
filati dalla lontananza
si formi la linea sinuosa delle parole
una lettera da guardare
come una foto
da toccare
che abbia un odore
e sappia di te
che dica il mio nome
una lettera da mettere sotto il cuscino
per ritrovarla appena mi sveglio
da conservare in un posto sicuro
da rileggere quando mi manchi

WRITE TO ME

Write to me
send me a paper letter
that from the tangle of your thoughts
untwisted through remoteness
the winding line of your words may come loose
a letter to be gazed upon
like a photo
to touch
which may have an odour
and may taste your flavour
which may say my name
a letter to put under my pillow
to come across when I wake up
to treasure up in a safe place
to read once more when I miss you

L'ATTESA

Mi piaceva aspettarti alla finestra
ti vedevo apparire
e l'ansia si placava
eri lý
ma c'era ancora un po' di attesa:
il tempo di attraversare il cortile
e di salire le scale
ancora un po' di tempo
per immaginare
tutte le dolcezze
che avrei voluto da te.

WAITING

I loved waiting for you by the window
I saw you approaching
my anxiety soothed down
there you stood
yet there was still a moment's wait
the time you crossed the courtyard
climbed the stairs
still a brief while of a time
to imagine
all the sweetness
I'd have wanted from you.
SEDUZIONE

Vorrei sedurti senza strategie
senza sciogliere i capelli
senza scostare la gonna

Vorrei sedurti
senza la fatica di apparire seducente
col solo carisma del mio mistero.

ALLURE

I'd like to seduce without strategies
without loosing my hair
without pulling my skirt aside

I'd like to seduce you
without the strain of looking seductive
only with the charisma of my mystery.

IL SILENZIO

Avreste dovuto dirmelo
quando avevo paura
dovevate avvertirmi
quando non lo sopportavo.

Voi sapevate
quello che c'è nel silenzio
cose tanto straordinarie ed appaganti
che se riuscissimo a sentirle
il cuore
scoppierebbe in mille pezzi.

STILLNESS

You had to tell me
when I was afraid
you'd warn me
when I couldn't bear it.

You knew
what stillness keeps inside
so many amazing things and gratifying
if only we succeeded in feeling them
the heart
would be turned out to pieces.

MONOLOGO -- LA PAUSA

Dico a te
avvicinati
ho un disegno per attrarti

c'è pronta una cuccia d'erbe fiorite
ci accartocceremo
disattivati da ciò che sembrava destinato

ti aiuterò a fermare tutto
a travestirti
perchè non ti riconoscano
a mutare i sensi in plasticità

galleggeremo
sulle ultime scremature di perfezione
al riparo da intenti di squilibrio

discorreremo solo
delle cose che non esistono più
nutriti
dal midollo tenero dell'assenza

  
MONOLOGUE - PAUSE

Come closer
a pattern is framed
just for you

a grassy bed in bloom will shelter us
so crouched down
as to be detached
from what was meant

I'll give you help to stop everything
to disguise yourself
beyond recognition
all senses changed into plasticity

afloating
over the last skims of perfection
protected
from unbalanced issues

giving voice
to things forevermore silent
nurtured
by the tender core of the absence